lunedì 31 agosto 2015

Eppure sono sempre io

Non c'è sete, fame, sonno, stanchezza, dolore, paura, parola. Quando fai una cosa, che sia una tecnica di Aikido o una qualunque mansione di lavoro, o il più umile dei lavori di casa, non c'è tempo per quelle faccende ... e loro svaniscono, se ne vanno per un po'. Poi, finito l'esercizio o quello che state facendo, si ritorna tutti quanti il "bambino" che guarda il mondo. E allora c'è spazio per tutto il resto e le risate, SOPRATTUTTO le risate perchè non si capisce niente! 

Stage di Aikido presso Casalborgone, M. Zucco VII dan, 24-29 agosto 2015.

Dal Dojo SHIN-AI è tutto ... se non è per me, VA BENE. Luigi Bacco allievo praticante.

Nessun commento:

Posta un commento